Di gioielli, metalli e altre amenità

Come custodire i tuoi gioielli

Value liberty (5).png

Oggi parliamo ancora di… “Cura del gioiello e del bijoux”, so che ne ho già parlato ma questo articolo sarà una sorta di vademecum riassuntivo, una pagina da rileggere in caso di dubbi. Per rendere il tutto ancora di più facile consultazione ho pensato che sarebbe stato meglio fare un elenco puntato, una lista di regole da seguire se vogliamo che i nostri gioielli non soffrano. In particolare andremo a parlare di come custodire i nostri monili, cosa fare e cosa non fare, cosa li danneggia terribilmente e cosa invece li aiuta a combattere i segni del tempo.

Bando alle ciance e diamo il via a queste 6 regole da seguire alla lettera:

1° Regola: Secondo me la più importante e su cui ho già scritto qui (e anche qui), LA PULIZIA. I gioielli vengono a contatto con tutti gli acidi della nostra pelle, con i profumi, con le creme, con i prodotti per pulire, insomma con ogni genere di sostanza che alla lunga e senza una continua cura rischia di rovinarli. Dovremmo iniziare a pensare ai nostri gioielli come a dei vestiti che periodicamente laviamo: anche loro hanno bisogno di una certa “manutenzione”. Lo so lo so, la sera siete stanche e non vedete l’ora di buttarvi a letto e spesso vi sfilate anelli, collane e orecchini e li gettate sul cassettone o nel portagioie, così senza pensarci due volte. Cercate di prendere l’abitudine di darli una  veloce pulita ogni volta che ve li togliete, e soprattutto di mantenere pulito anche il contenitore dove li riponete.

2°regola: L’UMIDITA’: pensavate che gli acciacchi e i reumatismi dovuti ad un clima umido fossero una prerogativa dei post 30? sbagliato! anche i vostri gioielli ne soffrono terribilmente (soprattutto il bronzo). Sarebbe quindi una buonissima idea mettere nel cassetto dove riponete i vostri gioielli anche qualche bustina anti umidità, in questo modo li aiuterete in modo significativo a non ossidarsi ancora più velocemente. Inoltre non andrebbero mai lasciati esposti alla luce solare diretta poiché potrebbero scolorire.

3°regola: TOGLITI I GIOIELLI SE…: Facendo determinate attività dovremmo sempre toglierci di dosso i nostri monili, ma quali sono le attività più a rischio? Facile, le faccende domestiche!! Tutti i detersivi, candeggine e prodotti vari sono la Kryptonite per i metalli. Quindi spogliatevene per favore. Fallo anche se usi prodotti aggressivi sotto la doccia (shampoo antiforfora è un esempio su tutti), o se vai in piscina: il cloro NO PLEASE. Anche se ormai fuori ci sono gli orsi polari che attraversano la strada e il tempo passato in spiaggia è solo un ricordo lontano, ricordatevi per la prossima estate che la sabbia si comporta come una sorta di lima sui vostri gioielli in metallo e rischia di graffiarli.

4°regola: IL PORTAGIOIE: Intanto dovrebbe avere un interno morbido, magari di velluto, poi dovrebbe avere molti scompartimenti sia per aiutarvi nell’impresa di mantenere i vostri gioielli ordinati sia per evitare che il contatto tra di loro non rischi di graffiarli. Il massimo sarebbe conservare ogni gioiello in un sacchetto diverso, di cotone o di velluto.

5° regola: APPENDERE LE COLLANE: Le collane riposte in scatole o sacchetti piccoli rischiano di sciuparsi, o peggio rompersi, sarebbe quindi opportuno lasciarle prendere la loro forma originale appendendole. Come? In commercio si trovano tantissimi “appendi-collane” veramente belli e per tutti i gusti, dal manichino con vestiti ottocenteschi (il mio) ad alberi in miniatura, a Cactus, insomma difficile che non riusciate a trovarne uno di vostro gradimento.

6°Regola: DIAMANTI E ZAFFIRI DEVONO ESSERE EMARGINATI: Mi dispiace molto per loro ma gioielli con siffatte pietre per quanto meravigliosi sono un reale pericolo per gli altri gioielli perché essendo pietre dure, ma proprio dure dure, rischiano di rovinare e graffiare gli altri monili; riponeteli in un cassetto a parte.

Infine per concludere, se volete scatenare la vostra fantasia e far uscire il Muciaccia che è in voi, qui sulla mia pagina Pinterest ho creato una bacheca dove potrete prendere spunti e trovare tutorial per creare i vostri portagioie e appendi-collane, sicuramente vi serviranno colla e forbici dalla punta arrotondata…Buon divertimento!

Value liberty (3)Ti aspetto tra due settimane qui sul mio blog con un altro appuntamento, intanto se questo articolo ti ha interessato o ti ha dato spunti creativi, lascia un commento qua sotto e seguimi sui miei social per vedere cosa combino nella mia stanzetta nel bosco, mescolando materiali e trasformando il metallo.

Instagram 

Facebook

Pinterest

Etsy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.